Vacanza è la parola chiave della stagione estiva! Per gli amanti della natura e del lowcost, o per i vacanzieri dell’ultimo minuto, il campeggio è un’ottima opzione. Come potete immaginare, per andare in campeggio non basta solo prenotare come fareste per un hotel, c’è bisogno di un minimo di organizzazione. Anche se si tratta di una partenza last minute, non dimenticatevi di fare la lista di quello di cui avete bisogno, delle cose da portare, e di quelle che ancora dovete comprare, a partire dalla tenda da campeggio.

  • Come scegliere la tenda giusta?

Con la grande varietà di colori, modelli, dimensioni e prezzi, scegliere la tenda da campeggio giusta non è sempre facile. Prima di fare l’acquisto, dovresti prendere in considerazione alcune cose tra cui: le dimensioni, il peso, l’utilizzo che ne farete, e  il costo. Se viaggiate in macchina, il peso non è molto importante, ma se dovete portare la tenda nello zaino, anche i grammi fanno la differenza. Pensate anche all’ utilizzo che ne farete. Da non sottovalutare il fattore climatico. La utilizzerete solo per il campeggio estivo, al mare o in montagna, oppure già state pensando ad un’escursione in alta quota in autunno? Per l’acquisto quindi, oltre al budget a disposizione, non dimenticate di prendere in considerazione anche questi fattori.

 

  • Quando lo spazio conta

In campeggio o più in generale quando si viaggia, lo spazio è qualcosa di cui tener conto. Un’ottima soluzione sono gli organizer da viaggio, perfetti per organizzare le tue cose sia in valigia che in tenda.

  • Tieni le tue cose al sicuro

Se pensi di andare in spiaggia o uscire in escursione e lasciare i tuoi effetti personali  nella tenda, investi nell’acquisto di lucchetto. Con buon lucchetto le tue cose saranno al sicuro e potrai goderti la vacanza spensierato.

  • Anche in vacanza non dimenticarti del bucato

Già lo abbiamo detto, in campeggio lo spazio a disposizione è ridotto, e in vacanza di certo non possiamo portarci dietro tutto l’armadio. Un’ottima soluzione al problema è fare il bucato. Con uno stendibiancheria salvaspazio o un filo per il bucato, sono quello che ci vuole!

  • Di ritorno a casa

Dopo alcuni giorni di campeggio probabilmente non ti rimangono molti panni puliti. I pochi che ti restano non mischiarli con quelli sporchi o con le scarpe. Per separare la biancheria sporca da quella pulita puoi utilizzare  i sacchetti di polietilene. Le scarpe invece puoi metterle in una borsa per scarpe da viaggio. Una volta a casa, non dimenticare di mettere tutto in lavatrice, scarpe comprese!

Share: